_________________________________________________________________________________________________________

martedì 21 luglio 2009

Recupero

Dopo settimane di piattume creativo e inattività alla macchina da cucire, in questi giorni mi sento di nuovo rinvigorita, e sto recuperando il tempo perduto.

In un periodo di scombussolamenti ho sentito un bisogno di ordine interiore, e mi è venuto naturale realizzare dei sottobicchieri quadrati, suggeriti da Betz White nel suo libro "Sewing Green".




















Il quadrato è una forma che mi piace moltissimo, mi dà un senso di solidità e di equilibrio.

























Al posto di usare solo il feltro, come indicato sul libro, ho provato a realizzare le applique e il fondo in tessuto, per giocare oltre che con il colore con la fantasia del tessuto.
















Ho ripiegato i bordi del tessuto sopra un quadrato di fliselina (rinforzo per i colletti delle camicie), ho stirato in modo che si appiccicassero tra di loro, e poi ho cucito il tutto al quadrato di feltro... con un po' di difficoltà perchè lo spessore del feltro non permetteva ai due strati di proseguire insieme sotto al piedino della macchina da cucire.
Infatti i bordi dei due quadrati non coincidono perfettamente...

























Cucire tutte le applique a punto festone è veramente un lavoraccio, ma il risultato è davvero apprezzabile, specialmente dove fatto con un solo filo da cucito, perchè rifinisce il bordo del tessuto e delinea bene il contorno.
























Comunque per i prossimi che farò voglio provare a non ripiegare il tessuto, ma a tagliarlo in misura; credo che sarà essenziale trovare una colla specifica che impedisca al tessuto di sfilacciarsi... qualcuno ha qualche consiglio da darmi?

ENGLISH TEXT

After weeks of inactivity at my sewing machine, these day I feel better and I'm in energy again.
In a period of troubles and confusion, I felt an inner need of order, and it comes natural to me making the square coasters suggested by Betz White in her book Sewing Green.
The square is a form I like very much, it gives me a sense of strength and balance.
Instead of using only felt, as suggested in the book, I tried to make the appliques and the back in fabric, to play with the color and the print.
I folded the edges of fabric over a square of webbing (like the reinforcement for collar shirts), I pressed them to attach them together and then I sewed the fabrics to the felt... with some difficulties because of the thickness of felt: it was impossible for the two layers to come together under the foot... so the edges of the two squares don't match perfectly...
Applying all the decorations with blanket stitch was really a hard work, but the result is truly appreciated, especially where done with a single thread: it refines the edge of the fabric and outlines the contours well.
However, for next coasters I want to try to cut the fabric square without edges to fold, but I think it will be necessary a special glue to avoid the fabric fraying...has anyone any suggestion?

5 commenti:

elena fiore ha detto...

Io non ripiego mai niente :-)
Taglio tutto al vivo e poi vado di zig-zag volutamente irregolare
(faccio scorrere il piedino avanti ed indietro in alcuni punti e modifico la larghezza dello zig-zag...in corso d'opera!).
Così lo zig-zag mi fa decòr ed io accorcio i tempi di lavoro.
E soprattutto mi piace l'effetto che fa.
Complimenti, per il tuo lavorone!
Bacione
xxx

elena°*°

AnnaDrai ha detto...

se usi tessuto+fisellina già così non si sfilaccia, soprattutto se usi il zigzag è a prova di lavaggio ;)

AnnaDrai ha detto...

dimenticavo di dirti che questi sottobicchieri sono molto raffinati ;)

contemori.com ha detto...

concordo con Elena, a me la sfilacciatura non dispiace affatto!!
comunque complimenti, il risultato è veramente eccezionale, e che importa se i quadrati non coincidono perfettamente?? :-)
bacio
Laura

il contatto naturale ha detto...

molto carini questi sotto bicchieri!
brava!
ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...