_________________________________________________________________________________________________________

giovedì 18 aprile 2013

Festival dell’Handmade – The Day After

Sono passati alcuni giorni dal Festival dell’Handmade, a cui ho partecipato per la prima volta come espositrice.

Ho rimesso a posto tutto (o quasi) e ho lasciato decantare le impressioni “a caldo”, così per riflettere un po’. Non sono esperta di mercatini, e i pochi che ho fatto hanno sempre avuto un effetto euforizzante… Volevo vedere se stavolta qualcosa era cambiato…Niente da fare, l’entusiasmo non è calato, semplicemente è stato incanalato nel proposito di partecipare a più eventi del genere.

Sono stati due giorni intensi, massacranti (avevo Michele al seguito, con Giorgio come baby sitter d’eccezione… avete idea di che cosa voglia dire preparare uno stand, il cibo e le pappe, il necessario per il bimbo e possibilmente qualche vestito mio – mio marito grazie al cielo le valigie se le fa da solo… ), ma veramente colmi di cose belle: non solo le creazioni, gli artigiani, l’atmosfera, la location… per me è stato come uscire dalla crisalide.

Guardo le foto e mi vedo felice.

Sto facendo quello che mi piace: creo e le persone apprezzano ciò che faccio, sono disposte a pagare per avere cose che ho inventato e realizzato io!

DSCF8022 copiaweb

Ho un piccolo spazio mio, da allestire come piace a me, che comunica chi sono.

DSCF8007 copiaweb

DSCF8014 copiaweb

Sorrido mentre monto l’attaccapanni, mentre racconto come nascono le tovagliette, mentre pulisco la polvere che nella notte è caduta sui piatti da esposizione.

DSCF8020 copiaweb

Mi sento colorata come i tessuti che uso.

DSCF8008 copiaweb

Forse questo non è il periodo economico migliore

Probabilmente in questa fase della mia vita le mie energie devono essere ampiamente impiegate per la mia famiglia

Forse l’Italia non è un Paese dove l’handmade è particolarmente diffuso, apprezzato e sostenuto.

Ma il mio sogno è questo, e io credo che la vita ci porti naturalmente a fare quello per cui siamo più portati; quindi, prima o poi, in qualche modo, il mio sogno sarà realtà.

7 commenti:

Vere ha detto...

Si! eri proprio felice e sorridente! è stato bello conoscerti!
e poi... chi ha detto che non si può fare tutto?
Brava Dari!!!!!

elettrarossa ha detto...

...bellissimo report! continua così!!!

Gloria ha detto...

è bello poter vedere il tuo banco, nonostante non ci sia stata l'occasione per conoscersi (troppo lontane)!! comunque con un figlio piccolo è tutto più difficile, ma crescerà e potrai dedicarti anima e corpo alle cose che vuoi fare.
saluti
gloria

elena fiore ha detto...

Ma benone! Bello !!! Ora, avanti tutta :-)
Ciao, e°*°

mamma canguro ha detto...

bellissimo la tua esposizione, la cura dei dettagli, lo stile....sono sicura che il tuo sogno, che comprendo e condivido, visto che per altri versi è anche il mio, sono sicura si realizzerà! a presto

Roberta ha detto...

Mi raccomando le tovaglie per Natale!!

la Ste ha detto...

Sono passata, ma c'era solo tuo marito... il banchetto comunque era bellissimo e di vero design ed il festival dell'home made fantastico e finalmente nella mia città! Brava!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...